Le tendenze del 2020 per living e soggiorni 2 anni fa

Novità

Dopo aver visto nell’ultimo articolo alcuni trend del prossimo anno per quanto riguarda le cucine, scopriamo in questo articolo quali saranno invece alcune tra le tendenze per i soggiorni nell’anno che sta per giungere.

Così come per le cucine, anche per i soggiorni avrete l’opportunità di scoprire le soluzioni per il vostro soggiorno o living da noi progettate e sviluppate direttamente presso la nostra sede, prenotando un appuntamento attraverso il modulo informazioni presente alla sezione “Camere e soggiorni”.

Mobili alti e contenitori: nel living moderno trionfano le librerie e in generale mobili alti anche fino al soffitto. Resta comunque la ricerca della leggerezza, quindi molto minimalismo dalle linee semplici con elementi sospesi per una resa più scenografica. Non manca mai comunque la praticità, ecco quindi la presenza di ampi mobili contenitori dove poter riporre i propri oggetti. Da ciò prende piede il concetto di “parete attrezzata”, ovvero pareti multifunzionali e di design che rappresentano un’ottima soluzione estetica per gestire vari elementi, libri in primis ma anche televisori e impianti hi-fi, ad esempio.

Grande importanza per i metalli: i metalli avranno un ruolo protagonista nella decorazione dei soggiorni e dei living nel 2020. La loro versatilità permette di utilizzarli in tutte le loro molteplici varianti, garantendo un connubio tra moderno e classico che è sempre molto apprezzato. Acciaio sicuramente quindi, anche quando ossidato, ma anche oro e argento, soprattutto come decorazioni dei complementi d’arredo in genere.

Le pareti sempre meno monotone: molti living presenteranno pareti decorate con disegni dal carattere artistico, come riproduzioni di opere famose, ma anche dal design più geometrico o naturale.

L’eleganza dei toni scuri: i living del 2020 saranno accoglienti, raffinati, affascinanti, con un’estetica sofisticata e moderna. Ambienti diciamo adulti, lineari e rigorosi con toni scuri, a tratti decisi, che spaziano dai grigi più profondi alle tonalità più calde del caffè e del cioccolato.

VDMO