I trend per le cucine del 2020 2 anni fa

Novità

Quali sono le nuove tendenze per quanto riguarda le cucine a partire dal prossimo anno?
Quali saranno le strutture, i materiali, i colori per il 2020 ormai alle porte?

VDMO vi dà la possibilità di scoprirlo direttamente presso la propria sede, fissando un appuntamento attraverso l’apposito modulo di contatto che potete trovare alla sezione “Cucine”.

Ma prima, diamo un’occhiata assieme ad alcuni trend per le cucine del 2020.

Iniziamo dalle maniglie: le maniglie spariscono quasi totalmente per dare spazio a meccanismi di apertura più leggeri, dinamici e minimali, alla ricerca di un design sempre più pulito, delicato, quasi etereo. Un’altra soluzione molto gettonata è l’anta con maniglia integrata, in cui la maniglia è collocata appena al di sotto del top e rientra verso l’interno, solitamente del colore e del materiale del telaio che suddivide il complesso d’arredo;

La chiave è la praticità: se da un lato si cerca un’estetica più lieve e meno pesante, dall’altro non può mancare l’aspetto pratico che resta sempre una condizione necessaria. Ampi piani di lavoro quindi, talvolta anche più profondi rispetto agli standard. Per quanto riguarda i materiali invece, si gioca molto sia con materiali naturali come marmo e pietra, sia con compositi capaci di imitare qualsiasi tipologia di trama e di colore;

Lo schienale della cucina come elemento protagonista: nell’ottica di aumentare la profondità, sarà meno necessario ricorrere ai pensili e di conseguenza anche gli schienali acquisiranno un ruolo sempre più importante, si può dire innovativo: esistono già delle soluzioni, ad esempio, in cui lo schienale è di per sé una fonte luminosa, in grado di diffondere la luce in maniera omogenea lungo tutto il piano. Non solo, è possibile prevedere anche che lo schienale sia magnetico, in modo tale da poter posizionare accessori di qualsiasi genere, dal porta mestoli al porta spezie o, perché no, anche un porta smartphone o tablet per seguire le vostre ricette preferite;

Effetto “monolite”: tornando ai ripiani, spesso ad isola in stile americano, piace molto l’effetto “monolite”, ovvero un piano di lavoro che sembri un unico blocco, ricorrendo ad un’idea di design definita “a cascata” in cui si prevede la continuità di materiale lungo i fianchi dell’isola, di solito in marmo, quarzo o, sempre più in voga, in cemento.

VDMO