Come usare il vetro 2 mesi fa

Novità

Cucina vuol dire solo legno e acciaio? No, abbiamo tanti materiali tra cui scegliere, e oggi vediamo il vetro.

Un punto a favore del vetro è la sua indeformabilità, a differenza di altri materiali che si possono gonfiare, deformare, deteriorare o arrugginire.

È un materiale che, assieme all’acciaio, smorza l’asetticità che quest’ultimo può dare dando un tocco di eleganza e professionalità alla cucina, alleggerendo visivamente l’ambiente.

Una delle paure che si ha e che ci frena dall’usare il vetro in cucina è la paura che si rompa. Il vetro utilizzato per ricoprire le ante e per il bancone della cucina è vetro di sicurezza. Ciò significa che è spesso, resistente agli urti ed in caso di rottura non finisce in un’infinità di pezzi ma il danno rimane contenuto.

Tra i vantaggi del vetro all’interno della nostra cucina abbiamo la manutenzione, dato che il vetro temperato usato per questo ambiente resiste bene alle temperature e all’umidità oltre ad essere antimacchia, l’igiene, dato che è facilmente pulibile ed inattaccabile da muffe e batteri, e l’ecosostenibilità, dato che è 100% riciclabile.

La soluzione migliore rimane quella di una cucina su misura, VDMO offre una vasta scelta di cucine, progettando quella perfetta per voi a prezzi di fabbrica senza intermediari. Scopri di più, fissa un appuntamento attraverso l’apposito modulo di contatto nella sezione “cucine”.

Vendita Diretta Mobili