Mobili chiusi o mobili aperti in cucina? 1 anno fa

Novità

Una domanda sottovalutata quando si progetta una cucina: meglio mobili aperti o mobili chiusi?

La risposta giusta è: dipende.

I mobili a vista negli ultimi anni sono molto di moda, soprattutto per le cucine in stile minimale. Sostituire i pensili con scaffalature aperte fa sembrare una cucina più ariosa, più spaziosa, più luminosa.

Tutto è più a portata di mano e in bella vista, si opta per vasi e contenitori trasparenti per creare delle texture “aggiuntive”, forme e colori.

Questa scelta ha il contro che deve essere sempre tenuta perfettamente in ordine e accumula molta più polvere rispetto ad un mobile chiuso.

I pensili chiusi rendono invece l’ambiente più armonioso e in ordine poiché è tutto chiuso dentro ai pensili. I classici pensili con ante chiuse offrono molto spazio per riporre le cose.

Dall’altro lato però, i pensili con ante chiuse, occupano spazio, perciò se si ha a disposizione uno spazio piccolo o stretto dove creare la cucina, potrebbero far sembrare l’ambiente ancora più piccolo del dovuto.

Il consiglio è di scegliere una cucina con scaffali aperti quando abbiamo a disposizione una dispensa dove riporre tutti gli alimenti e accessori che non utilizziamo spesso.

La soluzione migliore rimane quella di una cucina su misura, VDMO offre una vasta scelta di cucine, progettando quella perfetta per voi a prezzi di fabbrica senza intermediari. Scopri di più, fissa un appuntamento attraverso l’apposito modulo di contatto nella sezione “Cucine”.

Vendita Diretta Mobili