Cucina in una stanza quadrata 11 mesi fa

Novità

La prima cosa da fare per decidere il modello e per progettare la nuova cucina è studiare la stanza che ospiterà la cucina.

Come è meglio progettare una cucina su una stanza quadrata?

Che sia un piccolo o un grande spazio quadrato, la cucina dovrà essere progettata in modo da usufruire di ogni spazio possibile, a seconda dei propri gusti.

Per sfruttare al massimo una stanza quadrata solitamente si opta per una cucina ad L oppure, in alternativa, se i metri quadri ce lo permettono, possiamo utilizzare tutte e tre le pareti progettando una cucina con pensili che ricoprono le tre pareti.

Tutto dipende anche dalla disposizione della stanza, se sono presenti finestre, porte finestre, porte o se si tratta di una zona aperta.

Ad esempio, se è presente una finestra in una parete si può utilizzare la parte sottostante per inserire un piccolo mobiletto o ancora meglio un piccolo tavolo o isola da poter utilizzare per colazione, snack o pasti veloci.

Se invece è presente una porta finestra non ci sono molte scelte, bisogna tenere libera la parete, però in base alla posizione della parte dove si trova la porta finestra si può optare per una cucina ad L oppure una cucina da progettare nella due pareti libere, usufruendo così di tutti gli spazi.

Se invece lo spazio è grande si può pensare anche di integrare alla cucina un’isola, magari progettandola nel mezzo della stanza con alle spalle la finestra o la portafinestra.

In caso di uno spazio piccolo si può giocare con i colori, utilizzare colori chiari rende sicuramente lo spazio visibilmente più ampio, oppure creare dei giochi di colori fra pensili e cucina.

La soluzione migliore rimane quella di una cucina su misura, VDMO offre una vasta scelta di cucine, progettando quella perfetta per voi a prezzi di fabbrica senza intermediari. Scopri di più, fissa un appuntamento attraverso l’apposito modulo di contatto nella sezione “Cucine”.

VDMO