Il colore della cucina 1 mese fa

Novità

Una decisione sicuramente importante in fase di scelta della cucina, oltre allo stile e alla sua composizione, è la scelta del colore.

Per sceglierlo bisogna trovare il giusto compromesso con i gusti personali e le regole base sull’associazione di materiali e colori, per rendere la cucina completa e armoniosa sia con il suo stesso ambiente che con il resto dello stile della casa.

La prima cosa da identificare è se si desidera un colore omogeneo tra cucina, parete e pavimenti oppure se si desidera un colore distaccato tra i diversi elementi presenti nella cucina.

Sicuramente bisogna ponderare la scelta e optare per un colore che non sia troppo diverso o troppo colorato dal resto dell’ambiente, è preferibile scegliere un colore acceso o completamento diverso dall’ambiente per accessori o piccole parti o dettagli della cucina.

Solitamente per la cucina si opta per un’ambiente spazioso e luminoso, di conseguenza se l’ambiente è buio o è piccolo si scelgono colori della cucina chiari o comunque tonalità neutre, ante e top di colore chiaro fanno apparire la cucina più spaziosa e luminosa.

Scegliere tutti i componenti della cucina dello stesso colore, oltre a offrire versatilità nella progettazione, garantisce anche un buon livello di eleganza e di armonia.

Se però le cucine monocromatiche non convincono, si può optare per delle composizioni più vivaci scegliendo dei dettagli o accessori colorati o di un colore in contrasto con il resto della cucina.

Se hai a disposizione molto spazio si può optare per dei colori più accesi, evitando comunque di mescolare troppe tonalità di colore, che creano solo confusione e fanno sembrare lo spazio più stretto.

VDMO vi può aiutare a trovare l’abbinamento adatto alle vostre esigenze, progettando la cucina perfetta per voi a prezzi di fabbrica senza intermediari. Scopri di più, fissa un appuntamento attraverso l’apposito modulo di contatto nella sezione “Cucine”.

VDMO