Cucina stile industrial 11 mesi fa

Novità

In questo nuovo articolo vediamo insieme un altro stile per la cucina, ovvero lo stile industrial.

Quali sono i suoi tratti distintivi?

Sicuramente il design minimal, cemento travi e mattoni a vista, e colori decisi come nero, bianco e beige che creano contrasti tra di loro.

La luce è un elemento fondamentale, se non si dispone di abbastanza luce naturale bisogna installare delle lampade o dei neon in modo da creare luci ed ombre che rilassino l’ambiente.

Un altro tratto distintivo delle cucine industrial è la capacità di poter integrare elementi presi da vari stili differenti fra loro. Le composizioni sono principalmente minimaliste e funzionali; scaffali e cestoni in metallo, arredi e dettagli in metallo, legno e ferro battuto, e così via. Si possono introdurre anche elementi che richiamano lo stile anni ’70.

Possiamo dire in poche parole che è uno stile minimal, un mix tra moderno e vintage minimal.

I componenti più utilizzati con questo stile sono banconi, carrelli con ruote, tavoli a cavalletto, mensole e scaffali a vista, arredi in metallo e legno ed infine viene utilizzata molto la tinta lavagna.

Proprio la tinta lavagna è molto apprezzata in quanto facilmente abbinabile alle altre superfici; può essere utilizzata ad esempio per lo schienale della cucina o creare pareti dove poter scrivere con il gessetto per renderle uniche.

La cappa ed il lavabo sono i protagonisti: una cappa retrò dallo stile importante ed un lavabo importante in metallo o rame ed il gioco è fatto!

La soluzione migliore rimane quella di una cucina su misura, VDMO offre una vasta scelta di cucine, progettando quella perfetta per voi a prezzi di fabbrica senza intermediari. Scopri di più, fissa un appuntamento attraverso l’apposito modulo di contatto nella sezione “cucine”.

VDMO