Cucine open space 2 anni fa

Novità

Una volta cucina e soggiorno erano due ambienti con funzioni ben distinte: il primo era destinata solo alla preparazione dei cibi, il secondo era destinato alla convivialità. Con il tempo questa distinzione è diventata sempre più sottile, fino a rendere quasi consuetudine creare un unico grande ambiente per entrambe le funzioni.

Si può scegliere di arredare casa con un open space per dare molta più luminosità agli ambienti, per creare un ambiente dedicato alla convivialità, o anche per rendere il tutto più multifunzionale.

Quando si opta per uno stile open space, bisogna stare attenti alla disposizione degli ambienti: bisogna dare una continuità cromatica e di stili, e non bisogna sovraccaricare gli ambienti con troppi elementi per cercare di riempire il “troppo vuoto” che si viene a generare, per non creare proprio l’effetto opposto a quello che vogliamo dare noi; luce, apertura, convivialità, dinamicità.

Fondamentale è lo studio del ricircolo dell’aria: avendo un grande ambiente unico, tutti gli odori e i fumi che si possono generare in cucina nella preparazione dei cibi devo essere circoscritti il più possibile, con  un attento posizionamento di finestre e cappa aspira fumo.

Si può optare poi per disporre degli elementi che possano separare, anche se solo simbolicamente, la cucina dal soggiorno: un divano, una penisola (se la cucina è di piccole dimensioni) o un’isola (se abbiamo più spazio a disposizione), il tavolo, una libreria, una porta di vetro (per rendere più netta la separazione, ma far passare comunque la luce), oppure delle pareti a scomparsa.

Queste ultime due possibilità, soprattutto la porta in vetro, creano una separazione molto più netta rispetto ad altri elementi come il divano, ma mantengono comunque il concetto open space di grande ambiente luminoso, facendo comunque vedere un unico grande ambiente.

VDMO offre una vasta scelta di cucine, progettando quella perfetta per voi a prezzi di fabbrica senza intermediari. Scopri di più, fissa un appuntamento attraverso l’apposito modulo di contatto nella sezione “Cucine”.

VDMO